ivanomercanzin.it logo
search
pages

Il pescatore

date » 07-06-2021 20:58

permalink » url

tags » pellestrina, venezia, mare, cielo, nuvole, pescatore, pesca, rete,

Ivano_Mercanzin_Pellestrina_2021_44.jpg

Autore: Ivano Mercanzin
Sezione: Sound of Silence
Selezione: Paola Palmaro
Motivazione:
La scena è pervasa da una forza e da una calma cui le onde del mare, i gesti dell'uomo, i resti di una mareggiata adagiati come se fossero sfiniti dal viaggio compiuto, riescono a comunicare quelle vibrazioni che consentono all'anima di godersi un silenzio innaturale ed affascinante.
Quella voce che ti fa rimanere in religioso silenzio di fronte al ritmo naturale dei giorni, ai gesti scolpiti dalle abitudini, ai resti di un viaggio che ha portato degli alberi a cercare le loro ultime radici sulla riva mai smarrita dalle correnti dei mari.
Una serenità che si sente a fior di pelle, un'armonia quasi surreale eppure ancor più tangibile per quel flusso ininterrotto di emozioni che tutti gli elementi della scena riescono a far confluire nello scatto.
Non ci sono solo i resti di un pasto che il tempo ha reso digeribile e la natura ha consumato voracemente, la spiaggia è un concentrato di caos calmo e di una consapevolezza verso il succedersi della vita e della morte da far risuonare la voce di un silenzio arcaico e carico di valenze simboliche.

Villaggio di pescatori

date » 02-02-2020 12:13

permalink » url

ivano_mercanzin_2019__77.jpg

Ivano ogni fotografo ha la sua calligrafia quando "scrive" con la luce quel che vede e sente.
La tua calligrafia è simile a quella usata nelle lettere nei primi del Novecento, un ricamo che il tuo sguardo avvolge donando un timbro delicatissimo alla voce della natura dei luoghi che fai tuoi. Incontro i tuoi scatti e sento che sono visioni che superano l'atmosfera stessa da te catturata impregnando ogni spazio del tuo umore, della tua fascinazione, di quello stupore che raramente un uomo adulto conserva e trasporta con sé nel tempo dalla sua infanzia.
Ami questa terra, la sua liquida emozione, una dolcezza incredibile mai leziosa invade i nostri occhi incandandoci. Il bianco e nero per te è un sussurro, una corrente morbida che increspa la superficie delle acue, è un tocco magistrale dettato da un'eleganza non solo di stile ma di contenuto. Tu sei i luoghi che ci mostri, ci sei dentro fin nell'anima, scorrono come una corrente invisibile nel tuo modo di sentire ed ascoltare la natura.
Riesci a resuscitare quello spirito innato nell'uomo che lo ha indotto a superare i propri limiti, i confini del suo mondo, quelli di una natura che fa parte di ogni tuo passo, di ogni tuo sguardo e quando entro nei tuoi scatti in bianco e nero ecco che una tavolozza multicolore di sensazioni mi avvolge dandomi il privilegio di percepire quel che tu hai sentito visitandolo giorno dopo giorno, anno dopo anno, fino a donarci quella bellezza così immediata e semplici che solo un cuore puro riesce a descrivere come fai tu. Il cuore di un bambino che diventato adulto non ha smesso di provare gioia di fronte a tutto ciò che racchiude le sue radici più profonde.
Ammiro è fin riduttivo per esprimerti quel che provo di fronte a questa fotografia, hai colto la luce morbida e delicata del luogo e della stagione che lo veste con una raffinatezza senza pari, una visione poetica che so essere la tua realtà e ci inonda di sensazioni avvolgenti facendoci viaggiare nel tuo mondo.
Grazie per avermi confermato che il talento senza anima non riesce a catturare la bellezza del mondo ne fotograficamente ne con qualsiasi altro linguaggio artistico.
(Paola Palmaroli)

Per le antiche scale

date » 16-06-2014 21:17

permalink » url




Kafchiana...sembra uno che va incontro alla gogna....un fantasma umano chiamato a rispondere al fato che alberga nell' antico castello.

“Ditemi che colpa avete...oh misero " disse il destino.

" Sono stato paziente, ho aspettato, invano, la fiamma; è giunta che ero già vecchio e stanco, a tarparmi le ali che non avevo più per alzarmi in volo ".

" Sono il Divin Pescatore....vieni a me, monderò le tue mancanze e ti restituirò alla volontà "

Sono finito....non posso "

" Non blaterate sciocchezze....riavvolgerò il nastro del tempo e tornerete crisalide "

Vanessa Cavenaghi
search
pages
Link
https://www.ivanomercanzin.it/blog-d

Share link on
CLOSE
loading